La Gramola
gramola.jpg

La gramola era costituita da due assi di legno fissati parallelamente su un cavalletto e collegate ad una estremità, ad un terzo asse, detto battitoio o gramile, in modo che questo poteva essere sollevato e abbassato, tramite un’ impugnatura, nello spazio posto in mezzo.
Gli steli di lino o di canapa ,posti trasversalmente sulle assi fisse, venivano vigorosamente battuti dall’azione del gramile.
Il processo di gramolatura aveva lo scopo di separare la filaccia greggia dalla parte legnosa dei canapuli.
La gramola veniva anche chiamata: macegna,macingola, inciglia, smiglia, ciaola o graciòla.
Quest’ultima si differenziava dalla gramola vera e propria in quanto costituita da due gramili per raffinare ulteriormente la canapa ed era così denominata perché le tavole di legno, urtandosi, emettevano un suono simile al "gracidare" delle rane.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License